DEVONO ESSERE SOTTOPOSTI AL CONTROLLO DI REVISIONE  NELL’ANNO 2017 I VEICOLI IMMATRICOLATI O REVISIONATI:

 

 

 

Quando

La prima revisione va effettuata entro il mese corrispondente alla data di rilascio della carta di circolazione. 

Le revisioni successive vanno effettuate entro il mese corrispondente alla data dell’ultima revisione.

I veicoli considerati atipici, quelli cioè con particolari caratteristiche indicate nel libretto di circolazione, sono soggetti a revisione biennale. Tra i veicoli atipici rientrano i veicoli di interesse storico iscritti negli appositi registri di veicoli storici previsti dalla legge e pertanto sono soggetti a revisione biennale. 

Sono esclusi già dall’obbligo della revisione i veicoli sottoposti a collaudo (art. 75 CDS) nell’anno in cui ricorre l’obbligo della revisione.

 

Note:

* Non possono essere revisionati presso i Centri privati autorizzati.

[A] Trattasi di veicoli della categoria M1 (autovetture o autoveicoli per trasporto promiscuo o autoveicoli per trasporto specifico di persone in particolari condizioni) con uso finalizzato alla diversificazione o integrazione della rete dei trasporti di linea nelle aree urbane e suburbane.

[B] Se destinati al servizio di piazza o da noleggio con conducente, sono soggetti a revisione annuale.